news-scorrevoli

I venerdì di Quaser - Webinar gratuiti ogni primo venerdì del mese

La qualità da distante: modalità di verifica di conformità da remoto

 

I venerdì di Quaser: un appuntamento fisso per rimanere in contatto con le ultime novità

Quaser Certificazioni ha deciso di "Istituzionalizzare" una serie di appuntamenti di carattere informativo e divulgativo incominciati durante il lockdown. Ogni primo venerdì del mese, dalle ore 14.30 alle ore 16, si approfondirà un tema diverso, con esperti interni ed esterni al nostro organismo.

Abbiamo fatto questa scelta con l'intento (ovviamente) di aggiornare tutte le parti interessate sulle nostre iniziative, ma ci siamo dati come obiettivo di approfondire i temi scelti con obiettività e coinvolgendo per quanto possibile esperti esterni ed interni, in modo da rendere questo appuntamento una reale opportunità di aggiornamento per chi decide di partecipare.

 

Il webinar di luglio 2020: "La qualità da distante"

Il durissimo periodo appena trascorso ci ha obbligati ad una transizione violenta verso le attività da remoto. Come dimostrano le ormai celebri cavalcate in borsa delle società specializzate in videoconferenze, il valore che abbiamo assegnato alla gestione di processi a distanza è stato altissimo, proprio per la necessità di garantire una continuità operativa delle organizzazioni.

Ragionevolmente, la necessità assoluta di operare da distante è superata; tuttavia, abbiamo tutti acquisito un know-how relativamente alle attività da remoto, e soprattutto la consapevolezza che alcuni processi possono essere efficacemente portati a termine anche in questa modalità.

L'incontro di venerdì 3 luglio mira a mettere a fuoco le modalità di verifica da remoto della conformità (per quanto riguarda la certificazione delle organizzazioni e delle persone) e della formazione, anche riconosciuta ufficialmente, con la conseguente verifica di apprendimento. 

 

Programma

Il focus del webinar è sulle modalità di verifica di conformità da remoto per quanto riguarda gli audit di certificazione (in stage 1 e stage 2, sorveglianza e per il prodotto), la certificazione delle persone (con gli esami a distanza) e la formazione in modalità blended.

Alla discussione delle opportunità e dei rischi di queste modalità contribuirà in maniera consistente l'approfondimento su diritti e implicazioni della gestione dei dati, non solo in ottica di compliance al GDPR, ma soprattutto con una discussione critica sull'inevitabile compromesso tra privacy e tracciabilità cui queste modalità ci mettono di fronte.

Relatori

  • Dott. Luca Bardi, Responsbile tecnico di Quaser Certificazioni
  • Avv. Paola Vivalda, esperta di trattamento dati
  • Dott. Lorenzo Squarotti, Responsabile certificazione persone e formazione di Quaser Certificazioni

Per partecipare

Iscriviti subito

ReMade in Italy: la certificazione del contenuto di materiale riciclato leader in Italia

ReMade in Italy è il disciplinare di riferimento per le aziende che hanno necessità di dimostrare il contenuto di materiale riciclato in qualsiasi tipo di materiale.

Dimostrare il contenuto di materiale riciclato non è solo una necessità per alcuni vincoli legislativi (ad esempio per i criteri ambientali minimi - CAM, che citano esplicitamente questa certificazione) e per acquisire importanti punteggi nelle gare pubbliche; è anche un potente mezzo per dimostrare l'impegno dell'organizzazione verso un'economia circolare.

Quaser e la certificazione ReMade in Italy

La certificazione ReMade in Italy, regolata come certificazione di prodotto secondo ISO 17065, non è solamente un controllo documentale sui fornitori, ma è un momento di crescita per l'organizzazione, grazie alle visite e alle analisi che sono richieste.

Quaser Certificazioni è riconosciuto da ReMade in Italy per il rilascio della certificazione.

Il Webinar gratuito - ReMade in Italy: l'economia circolare per ripartire

Venerdì 5 giugno 2020 dalle 14.30 alle 16.00 

Si svolgerà un webinar gratuito sul disciplinare ReMade in Italy. 

Relatori:

  • Dott.ssa Simona Faccioli, Direttrice di ReMade in Italy
  • Dott. Luca Bardi, Direttore tecnico Quaser Certificazioni

- Registrati ora

La nuova edizione del disciplinare

Il disciplinare ReMade in Italy è stato revisionato in rev. 05 in vista dell'adozione da parte dell'Italia del pacchetto di direttive europee relative all'economia circolare.

La novità più importante riguarda l'eliminazione della percentuale minima di riciclato per ottenere la certificazione: ora anche prodotti che, per loro natura, presentano meno del 5% di materiale riciclato possono accedere alla certificazione.

Vi sono poi novità per quanto riguarda la documentazione necessaria e l'applicazione del concetto di famiglie di prodotti, nell'ottica di rendere più agevole e razionale la certificazione.

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI GESTIONE E MONITORAGGIO DEL RISCHIO COVID 19

- Scarica la brochure

IL CONTESTO

A partire dal 04 maggio p.v. il sistema Italia è entrato in una fase mai sperimentata da nessuna economia moderna.

Infatti la graduale ripresa delle attività, denominata fase 2, è accompagnata da un quadro normativo complesso e in continua evoluzione. A tale situazione l'organizzazione deve rispondere con la capacità di operare in completa compliance alle normative e ai protocolli presenti ma anche con attenzione alla performance dei propri processi, in modo da non compromettere gli equilibri finanziari aziendali: il tutto gestendo le attività in uno scenario nazionale e internazionale fortemente mutato rispetto a pochi mesi fa e in profonda crisi economica.

IL SERVIZIO DI CERTIFICAZIONE

Il servizio di certificazione del processo di gestione e monitoraggio del rischio COVID 19, ovvero del rischio di contrarre all’interno di una Organizzazione e di diffondere al suo esterno l’infezione, è basato su un disciplinare tecnico redatto da Quaser Certificazioni con la collaborazione di esperti del settore.

Il documento prende a riferimento i protocolli governativi, regionali e settoriali emessi in questo periodo e, in considerazione della volatilità della situazione attuale, è strutturato in modo da essere facilmente e velocemente aggiornato.

I requisiti del disciplinare sono organizzati in:

  1. requisiti gestionali: definiscono le modalità organizzative e di gestione del processo
  2. requisiti di system integration: prendendo spunto dalle principali norme forniscono le best practices su come operare nelle tematiche di sicurezza sul lavoro, di protezione dei dati personali, di business continuity e di gestione dei rischi 3) requisiti operativi suddivisi in:
    1. requisiti operativi generali strutturati secondo i 13 punti del Protocollo governativo
    2. requisiti operativi specifici in cui vengono approfondite le peculiarità di alcuni settori particolarmente critici quali edilizia, trasporti, logistica, turismo, ristorazione e sanità. 

Al documento tecnico è associata una lista di riscontro che contiene tutti i necessari riferimenti e argomenti per la certificazione del processo.

A CHI È RIVOLTO IL SERVIZIO

Il servizio è rivolto a tutte quelle organizzazioni che vogliano dare dimostrazione di aver preso in seria considerazione il pericolo legato al COVID 19 e che vogliano applicare un processo di gestione e di monitoraggio che incida in modo positivo sul rischio di infettare i propri dipendenti, fornitori, clienti, utenti e di diffondere all’esterno del proprio contesto organizzativo il contagio.

VANTAGGI DEL SERVIZIO

I vantaggi derivanti dalla certificazione a fronte del disciplinare tecnico possono essere:

  1. l’applicazione e l’evidenza di attuazione da parte dell’Organizzazione di un processo di gestione del rischio COVID 19 al fine di tenere sotto controllo e ridurre il rischio di esposizione e di diffusione;
  2. l’evidenza di aver sottoposto a controllo il proprio processo da parte di un ente terzo indipendente;
  3. la dimostrazione da parte dell’Alta Direzione dell’Organizzazione dell’attenzione relativa alla tematica con possibili benefici ad eventuali problematiche legate al D. Lgs. 231/01;
  4. la facile integrazione con altri sistemi di gestione già applicati in azienda;
  5. la possibilità di avere accordi assicurativi più vantaggiosi.
  6. una verifica per il rilascio del certificato, con redazione da parte del team di audit di un report indicante le aree di miglioramento e quelle già conformi ai requisiti del disciplinare; tale verifica è preceduta da un'analisi documentale;
  7. la valutazione dei documenti di audit da parte del comitato di delibera con rilascio della certificazione in caso di esito positivo;
  8. l’effettuazione di verifiche di mantenimento con cadenza trimestrale.

ITER DI CERTIFICAZIONE

L’iter di certificazione prevede:

Le Organizzazioni certificate possono pubblicizzare la certificazione utilizzando il certificato rilasciato o, in alternativa, la frase: “Organizzazione che opera con un processo di gestione e monitoraggio del rischio COVID

19 certificato da Quaser Certificazioni Srl”

L’indicazione Quaser Certificazioni Srl può essere sostituita dal logo di certificazione di Quaser.

Il certificato ha validità triennale e riporta come campo di applicazione la “gestione e controllo del rischio COVID 19 per le attività di…..”

Nel certificato sono inoltre indicati i siti a cui si applica la certificazione e il riferimento al disciplinare tecnico emesso da Quaser.

Per informazioni rivolgiti a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Con riferimento alla Circolare Informativa di Accredia N° 11/2018 - Transizione alla norma ISO 22000:2018, Vi informiamo che i tempi di transizione sono stati prorogati di 6 mesi, come riportato nella FAQ n. 20, pubblicata sul sito IAF (https://iaffaq.com/).

I tempi di transizione avranno quindi come nuova scadenza il 29/12/2021.

 

Consigliamo comunque a chi non abbia già effettuato la transizione di proseguire se possibile con le attività di preparazione alla nuova norma nei tempi previsti.

 

Rimaniamo a disposizione per ogni eventuale chiarimento alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sistemi di gestione: corsi a distanza Quaser Certificazioni

L'offerta formativa di Quaser Certificazioni si arricchisce di corsi in modalità a distanza, fruibili su piattaforma di formazione a distanza.

I corsi sulle norme tecniche consentono, con la massima flessibilità, di acquisire competenze sulla struttura della norma, sulle modalità di implementazione dei sistemi di gestione, sul lessico specifico.

Tutti i corsi sono tenuti da docenti qualificati, che preparano il materiale con i necessari collegamenti a situazioni reali e a casi studio.

Struttura dei corsi a distanza

Le modalità di formazione sono le seguenti:

  • Lezioni audio/video
  • Materiali di studio (slides o schede)
  • Esercitazioni al termine di ogni capitolo con feedback personaizzato del docente
  • Tutoraggio via mail
  • Esercitazione finale

Al termine del corso viene rilasciato attestato di superamento.

Corsi a catalogo

I corsi a disposizione sono i seguenti:

  • Corso sulla norma ISO 9001:2015 - Sistemi di gestione per la qualità - 8 h
  • Corso sulla norma ISO 27001:2018 - Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni - 8 h
  • Linee guida ISO 19011:2018 - Audit sui sistemi di gestione - 8 h

Se invece stai cercando un maggiore approfondimento, valuta il corso per Lead Auditor ISO 45001 - Sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro - 24 h, in fase di riconoscimento AICQ-SICEV.

Iscriviti ai corsi qui

Scrivici per maggiori informazioni a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 1 di 10

RIMANI CONNESSO CON QUASER CERTIFICAZIONI

Quaser Certificazioni S.r.l. - Via Melchiorre Gioia, 72 - 20125 Milano - Telefono 0267479254 - P.IVA/C.FISCALE 09173761009 - Posta Elettronica Certificata: quasercertificazioni@pec.it - Codice SDI: T9K4ZHO
dev and hosted by PCTLC.IT